Chi siamo

Marta Casa –  Green Building Architect Designer –

Fondatrice di LOTUS HOME

Mi chiamo Marta Casa, sono architetto secondo natura, Green Building Architect Designer, specializzata in architettura per la sostenibilità ambientale. Lavoro associata allo Studio Tandem Lab di Vicenza. Appassionata studiosa e ricercatrice di cultura orientale, da anni studio e applico i metodi orientali appresi presso scuole della tradizione antica come da maestri Soto Zen e Maestri di Imperial Feng Shui Chue Style di Pechino. Autrice e ideatrice del metodo “ Primavera Dentro : come creare spazi per l’anima”. Progetto interni ed esterni ispirandomi al Bhiophilic Design e ai principi del Feng Shui autentico.  Il mio scopo è quello di trasformare gli ambienti in spazi per l’anima e permettere ad un sempre maggior numero di persone di sentirsi bene esattamente dove sono rendendo lo spazio di casa o di lavoro più salutare, funzionale e armonioso. Questo grazie ad una accurata e attenta progettazione in dettaglio dello spazio. Aspetti come:

  • l’orientamento
  • la luce naturale, irraggiamento
  • la posizione in cui sei seduto o lavori ,
  • i flussi interni ed esterni che ti circondano

sono alla base di una buona analisi. Questi elementi comunicano costantemente con il nostro istinto primordiale, non considerarli sarebbe come non riconoscere l’importanza dell’influsso solare nella nostra vita e in quello dell’ecosistema. “Nell’antichità non solo credevano che flusso e mutamento fossero le caratteristiche essenziali della natura ma che in questi mutamenti esistessero degli schemi costanti osservabili dall’uomo. ” Il tao della fisica E’importante tornare agli elementi ; imparare a leggerli, considerando il linguaggio della natura per accordarsi ad esso.

Federica Bonafini –  Interior Designer – 

 

Antonio Albanese –  fondatore “Compagnia delle Paulonie”

Luisa Albanese –  fondatore “Compagnia delle Paulonie”

LA COMPAGNIA DELLE PAULONIE

Compagnia delle Paulonie nasce nel 1998 come azienda specializzata nella produzione di piantagioni a rapido accrescimento e lavorazione di prototipia del legno. Il progetto nasce dalla compilazione di una tesi di laurea sulle prove di coltivazione del legno di Paulonia nella Pianura Veneta e i possibili utilizzi del legno legati alle caratteristiche tecnologiche. Le prove di coltivazione iniziano su terreni di privati cittadini che mettono a disposizione piccolo appezzamenti di terreno e si prestano alla sperimentazione, segue quindi la fase di raccolta delle informazioni con un viaggio in Cina, paese che coincide con l’areale d’origine, ed uno negli Stati Uniti, paese in cui la Paulonia si è naturalizzata nel diciannovesimo secolo.

Da qui nasce la necessità di aprire un vivaio per la produzione di plantule. Il seme viene selezionato direttamente nella fase di produzione, decine di migliaia di piantagioni sono realizzate grazie alle piantine prodotte in vivaio, la coltivazione sarà affidata alla cura dei privati che mettono a disposizione i terreni e si affidano alla consulenza sviluppata sulla base degli studi intrapresi e di quanto emerso dal viaggio in Cina e negli Stati Uniti.

Mentre gli alberi delle piantagioni crescono, la falegnameria utilizza il legno di paulonia importato oppure proveniente da alberi tagliati in qualche parco. Infatti la Paulonia viene introdotta in Europa per scopi ornamentali alla fine del 1700 e viene coltivata in parchi e giardini di ville storiche, e non manca mai qualche albero senescente da abbattere per problemi di stabilità. Solo con la presenza di alberi provenienti dalle piantagioni al momento dei diradamenti si può iniziare ad avere del legname autoctono a disposizione per le prove tecnologiche, che confermano subito quanto il legno sia adatto ad una molteplicità di usi: dalla produzione di mobilio, serramenti, rivestimenti, pannellature, travi lamellari, usi legati al basso peso specifico del legno e alla alta elasticità lo rendono adatto all’utilizzo per la produzione di anime per sci e snowboard, nell’aeromodellismo e le caratteristiche di risonanza acustica lo rendono adatto alla produzione di strumenti musicali.

Le piantagioni mature, pronte per cadere al taglio, sono numerose e situate tutte in terreni di pianura facilmente raggiungibili. La qualità del legname buona, con assortimenti misti. Il materiale ricavabile èvisionabile presso la nostra sede a Caldogno (Vicenza) in Via Latason, 5

FILOSOFIA

 

 

“Bisogna costruire una casa con affetto, proprio come se la persona che ami dovesse dimorarvi. Spargere i semi con tenerezza e mietere il raccolto della gioia proprio come se la persona che ami dovesse mangiarne i frutti. Instillare in tutte le cose che modelli un soffio del tuo stesso spirito.” K. Gibran

  • Diffondere e promuovere una progettazione percettiva dello spazio, dove il benessere e salute dell’essere umano sono i punti focali di qualsiasi progetto .
  • Diffondere l’utilizzo di materiali naturali, non trattati come legno locale per la bellezza, l’armonia di un legno di prima scelta e nato nel raggio terrioriale.
  • Diffondere e creare salubrità dell’aria che respiriamo ogni giorno in casa.

Nata dalla sinergia di architettura e design di qualità e artigianato. Utilizziamo solo materiali naturali certificati, legno sostenibile locale Progettiamo attraverso un attento studio colore, forme, materiali. La progettazione in dettaglio dello spazio è favorita dall’applicazione di antichi principi legati al benessere dell’abitare.

LOTUS HOME: il fiore di loto è un potente simbolo. Esso rappresenta la purezza, l’armonia, l’aria fresca, la bellezza incontrastata. E’ ciò che vogliamo fare crescere metaforicamente all’interno dei nostri spazi abitativi : il fiore di loto della nostra casa.  Il fiore di loto affonda le radici nel fango si apre al sorgere del sole. Si chiude appena sopraggiunge la notte. E’ strettamente interconnesso al tutto e ai ritmi del mondo. Così è importante connettere la nostra casa o ambiente di lavoro ai cicli del grande ordine naturale.