Blog

Come coltivare l’aria pulita in casa

 

Secondo ricerche NASA, esistono 3 piante che più di altre sono in grado di pulire l’aria di casa.

Uno studio condotto dal governo indiano afferma che : ” abbiamo provato queste piante in un nostro palazzo a Nuova Delhi un palazzo di 4600 mc che ha circa 20 anni che ora ha circa 1200 piante per 300 abitanti.

I nostri studi medici indiani hanno dimostrato che c’è un 42 % di probabilità che l’ossigeno nel sangue di chi soggiorna in questo edificio per almeno 10 ore aumenti dell’1%. Il governo Indiano ha pubblicato uno studio che dimostra che si tratta dell’edificio più salubre di Nuova Dehli.

Ha dimostrato una drastica diminuzione di patologie e un’incredibile aumento di produttività nelle persone.Inoltre si riduce la capacità energetica degli edifici del 15% perché serve meno ricambio d’aria. Si stima che la richiesta energetica del mondo crescerà del 30 % nei prossimi 10 anni.”

Le piante possono contrastare gli agenti inquinanti più diffusi che possiamo incontrare nelle pareti domestiche: 

  • la formaldeide
  • un composto organico (es benzene)
  • il monossido di carbonio,
  • l’azoto
  • gas radon

 

Queste 3 piante sono una reale soluzione per coltivare l’aria pulita in casa.

 

1.- Chrysalidocarpus Iutescens : è una pianta che toglie Co2 dall’aria e la converte in ossigeno.

 

 

 

2.- Sanseveria trafficata :  6 ; 8 piante altezza bacino converte Co2 in ossigeno di notte a testa;

 

 

3.- Epipremnum aureum : questa pianta rimuove le forme aldeide e le altre sostanze chimiche volatili dell’aria.

 

 

Nel mio percorso di consulente posso dire che le persone che utilizzano Sanseveria in camera da letto, migliorano subito la qualità dell’aria, l’umidità relativa delle stanze e i benefici sono grandi e visibili nel breve periodo. In particolare ho riscontrato un miglioramento del sonno oltrechè della piacevolezza dell’ambiente.

No Comments

Leave a Reply